Io viaggio da sola
0 0
Materiale linguistico moderno

Perosino, Maria

Io viaggio da sola

Abstract: Queste pagine sfuggono a una semplice definizione: sono un corso di autostima, un diario, un racconto divertente. Soprattutto sono vive, effervescenti, e fanno meglio di una seduta di psicoanalisi. Fanno quello che farebbe una cara amica. Se sei giù, ti spronano a metterti in ghingheri. Ti fanno venire il sospetto che là fuori, in mezzo a quel che ancora non conosci, si giochi una parte importante della partita. Viaggiare da sole significa scegliere dove fuggire, con la curiosità della scoperta. Significa cambiare valigia, scegliere l'albergo giusto, mangiare a un tavolo per uno senza sembrare triste. Perché la solitudine non è uno stato d'animo: è, banalmente, uno stato di famiglia, magari temporaneo, che va maneggiato con cura e allegria. Una donna racconta la propria storia e la riflessione seria o ironica, ma sempre acuta, diventa speranza e forza: la forza di apprezzare la vita nei dettagli fondamentali e di partire preoccupandosi di aprire delle porte... e non di chiudere casa.


Titolo e contributi: Io viaggio da sola : [istruzioni per un corretto uso di valigie, solitudine e buonumore] / Maria Perosino

Pubblicazione: Torino : Einaudi, 2012

Descrizione fisica: 147 p. ; 22 cm

Serie: I coralli

ISBN: 9788806212834

Data:2012

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Serie: I coralli

Nomi: (Autore)

Soggetti:

Classi: 158.2 RELAZIONI INTERPERSONALI (21) 910.82 Geografia e viaggi. Donne (12)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2012

Sono presenti 1 copie, di cui 0 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
Biblioteca di Valtesse VAL. 910.82.PER 1 V 0-519729 Su scaffale Prestabile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Nessuna recensione

Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.